Quali sono i controlli sugli scaffali previsti dalla norma UNI EN 15635?

La norma UNI EN 15635 indica quali sono i controlli che devono essere periodicamente effettuati sugli scaffali.

Riportiamo di seguito l’elenco dei controlli previsti:
A – Danni da urto a qualsiasi parte della struttura;
B – Difetti di verticalità dei montanti;
C – Condizioni ed efficienza di tutti componenti, in particolare i piedini e le connessioni corrente-montante;
D – Possibili cricche di saldatura o del metallo base;
E – Condizioni del pavimento dell’edificio;
F – Posizione dei carichi sul pallet;
G – Posizione delle unità di carico sulla scaffalatura e sul pavimento;
H – Montaggio della scaffalatura come da istruzioni;
I – Presenza di cartelli con indicazione di carico aggiornati;
J – Presenza di sovraccarichi;
K – Stabilità soddisfacente delle unità di carico;
L – Dimensioni soddisfacenti delle unità di carico.

Si ricorda che, oltre alle verifiche periodiche a cura di professionista esperto, l’Azienda deve disporre anche verifiche da parte del proprio personale interno, che deve essere specificatamente formato.




Torna su