Progettazione antincendio

Cerchiamo sempre il giusto equilibrio tra investimenti e normativa

Il panorama legislativo in continua evoluzione offre la possibilità di approcci differenti alla progettazione antincendio.

Lavorare con progettisti in grado di aggiornarsi sul quadro legislativo e sulle diverse alternative permette di individuare soluzioni più appropriate alle effettive esigenze.

Per saperne di più

  • Realizzazione di nuove attività soggette al controllo dei VV.F. (quindi comprese nell’elenco di cui all’allegato 1 del D.P.R. 151/2011).
  • Modifica di attività esistenti, già soggette al controllo dei VV.F. (quindi comprese nell’elenco di cui all’allegato 1 del D.P.R. 151/2011).
  • Modifica/ampliamento di attività esistenti, che prima non erano soggette al controllo dei VV.F., ma a seguito della modifica/ampliamento rientrano tra quelle attività comprese nell’elenco di cui all’allegato 1 del D.P.R. 151/2011.
  • Effettuiamo direttamente con il nostro personale sopralluoghi in sito per il rilievo della situazione esistente, con particolare riferimento agli aspetti salienti ai fini della prevenzione incendi.
  • Definiamo l’elenco delle attività soggette al controllo dei VV.F. comprese nell’elenco di cui all’allegato 1 del D.P.R. 151/2011 e individuiamo la normativa di riferimento.
  • Elaboriamo il progetto di rispondenza alla normativa antincendio, attraverso il quale vengono verificati i seguenti aspetti (dove necessari):
    • Classe di reazione al fuoco dei materiali;
    • Grado di resistenza al fuoco delle strutture portanti;
    • Sistemi di compartimentazione;
    • Sistema delle vie di esodo;
    • Sistema di gestione della sicurezza antincendio;
    • Impianti di spegnimento manuali e/o automatici;
    • Impianti di rivelazione, segnalazione e allarme di incendio;
    • Sistema di controllo di fumo e calore;
    • Condizioni di accessibilità per le squadre di soccorso;
    • Sicurezza degli impianti tecnologici e di servizio.
  • Previo il consenso della Committenza, inoltriamo gli elaborati di progetto presso l’Ufficio di Prevenzione Incendi del Comando Provinciale dei VV.F. di competenza per la richiesta di valutazione del progetto (solo per le attività classificate in categoria B e C dell’elenco di cui all’allegato 1 del D.P.R. 151/2011), inclusa l’eventuale richiesta di deroga.
  • Produciamo elaborati grafici estremamente chiari, in numero e in scala idonei per la descrizione di ciascuno degli aspetti considerati dal progetto antincendio.
  • Produciamo una relazione tecnica dettagliata, attraverso la quale forniamo tutte quelle informazioni non specificate negli elaborati grafici (es.: modalità di gestione della sicurezza antincendio, carico di incendio, obblighi e divieti da osservare, ecc.).
  • Promuoviamo la costituzione di tavoli di lavoro tra tutte le figure coinvolte nella progettazione (rappresentanti della Committenza, progettisti architettonici, strutturali, impiantistici, altri consulenti, imprese, ecc.) per il coordinamento generale dell’attività lungo tutta la vita utile del progetto.
  • Nell’ambito dei tavoli di lavoro, valutiamo tutte le soluzioni progettuali possibili e condividiamo con tutti i soggetti coinvolti le scelte adottate.
  • Per tutte le attività già in possesso di Regola Tecnica Verticale (RTV) effettuiamo valutazioni preliminari circa l’opportunità di impiego del Codice (D.M. 3 agosto 2015), ovvero delle regole tecniche precedenti (laddove ancora in vigore).
  • Effettuiamo inoltre valutazioni specifiche circa l’eventuale opportunità di adozione dell’approccio prestazionale (Fire Safety Engineering).